Noi e il nostro corpo fisico

Post Reply
User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7557
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Irinushka »

Irinushka wrote:Oggi non è esattamente una giornata semplice, ma visto che l'argomento della salute e della malattia è sempre "in stato interessante" :lol: (sia per quel che riguarda noi stessi sia per quel che riguarda vari "accompagnatori cromosomici" della nostra presenza nell'antimateria (mi riferisco ai famigliari e parenti...))
nadia wrote:Non dare voce alle parti di me che stanno crollando...
Ieri sera abbiamo chiesto con Massimo al Creatore (a proposito, sul forum russo, ultimamente per riferirci a Lui usiamo solo la prima lettera, così: il C. :) , magari, accompagnato da un sorrisino, e devo dire che mi piace assai... :D ) di commentare le condizioni di una nostra amica che, fisicamente parlando, non sta affatto bene.

E Lui ha cominciato dicendo che lei nella vita tende ad usare, ad eseguire, a portare avanti delle azioni (e delle frequenze) non sue..., cioè vive le cose, le oscillazioni che non le appartengono come se fossero sue, e questo modo di esistere la "decentra", offusca ed indebolisce il suo vero senso del Sé, la sua vera autonomia.

Questo modo di essere si è riflesso anche nella malattia, cioè il corpo, nel suo modo di condurre e di interpretare la malattia, uno stato di malessere, non si limita a condurre e ad eseguire le sequenze dello star male esclusivamente sue (magari, non belle, ma per lo meno delineate in modo nitido e quindi molto più facili da gestire, da riordinare, anche con degli interventi della medicina tradizionale), ma si espande "oltre la soglia", va fuori, si fonde con l'ambiente per mettere a terra anche le vibrazioni dello star male generico dell'ambiente...

Tende ad alimentare e a confermare anche lo stato di star male, di non essere a posto di tutto il suolo...

Depotenziando di conseguenza le sue specifiche possibilità di guarire, di interagire con la malattia (non con una malattia "da catalogo del data base umano", ma con la sua specifica deviazione del suo specifico motore di ricerca dentro il suo specifico regime del Tempo - Spazio) dentro il proprio raggio d'azione, dentro il proprio eseguibile, sul proprio (vincente per definizione) campo esistenziale (e non in trasferta da qualche parte, vibrazionalmente parlando).

E un'altra cosa. Vivere la malattia in questo modo "spalmato", senza confini, non proprio, è un modo che corrisponde ad un protocollo di bassa consapevolezza il che tende ad attirare verso il soggetto anche le forme di aiuto e le terapie (non importa, se di medicina tradizionale o non tradizionale o altro ancora) di bassa consapevolezza il che potrebbe ulteriormente rallentare/ostacolare tutto quanto... , per esempio, influenzando anche il comportamento del personale medico.
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by nadia »

S’imbuca la vita nel corpo
Sbuca, dipinge se stessa da sogno a materia
La vedo, la tocco nel corpo
Perimetro e area di me manifesto
M’arresto, mi guardo stupita e m’accorgo e m’accolgo
La vita infinita rimbalza
La prendo, la schivo, la odio e la amo
E poi prego Dio che tutto sto mondo sia mio
Mutato ed esploso
Finito ed infinito
….adesso riposo, riposo copioso, più che c’è né.
Na
NamoЯartista a servizio dello Spirito

Andrew
Posts: 616
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Andrew »

Visto che tanto stanotte non si dorme :mrgreen: :mrgreen: :mrgreen: scrivo subito lo SLANCIORILANCIO che mi é arrivato:

Al Corpo é dato esprimere l'Amore mediante il contatto fisico, che costituisce una parte fondamentale del suo linguaggio. Tale contatto può comportare o meno un regime di utilizzo delle energie sessuali.

Tutte le varie sovrastrutture del pensiero umano che tentano di imprigionare, gestire o negare questa semplice e Naturale Verità, mortificando la Vitalità del Corpo e la sua Riscaldabilità, smettono/smetteranno di essere operative ed influenti.


Vi allego il mio senso di gioia, stupore e meraviglia per come, così in un batter di ciglia elegante e cristallino, ho sentito spazzare via millenni di distorsioni sull'argomento... :shock: :shock: :D :D

User avatar
Lastochka
Posts: 523
Joined: Tue Jan 08, 2008 8:20

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Lastochka »

despite translation glitches I felt your delight! :D :D Congratulate! Hugging! :D

silvana
Posts: 118
Joined: Wed Jun 09, 2010 16:44

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by silvana »

Grazie Andrea ,che bello riaffermare ancora ciò che è semplice,naturale e vero! Per la "mia vitalità" in fase di "riaccendimento" è un bel regalo. Un abbraccio allora in onore del contatto fisico. Silvana

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by nadia »

:shock: :shock: Stavo quotando il post di Andrea e............ mi e comparso il post qui sotto così improvvisamente, di chi è è mio? Che succede, che meraviglia sta succedeno? :shock:
Pensavo alla "mia strada", grazie Biacaneva per avermi fatto rileggere l'articolo, così unica, cosi peculiare che a tratti mi trovo disorientata e lagnante e poi d'un tratto tutto si sintonizza e, W DIO, mi fa rendere conto di quanto la nostra danza trovi dei punti di contatto così fini così GLORIOSI, che rido e ringrazio.
Il corpo che trova la sua strada, il corpo che si fa strada per eplorare, manifestare il godimento di tutta la sensualità che sta riempiendo L'aria.
Na&Dio
************************************************************************************************************************************

"Santificare il corpo" camminavo e questa insolita frase mi è passata nella mente.

Ho pensato al mio corpo che mi partavo appresso ed improvvisamente l'ho percepito come un perimetro, una sorta di dendità diversa che si muove ed agisce nel mondo, è chiara e netta la sensazione del perimetro, il contorno di me, il limite estremo tra dentro e fuori e se il fuori è visibile ed in parte sperimentabile quello che succede dentro, all'interno del perimetro è un mistero, flussi, umori, circuiti, energie che variano si amplificano a seconda di ciò che provo, penso, dico o sogno.

La densità che appare, che si fa forma che si plasma e si modella, sento forte la possibilità di mutare, mutare sottilmente, ma una densità più fine, più presente mi appare il punto di svolta tra un corpo che vive e un corpo che sta vivendo.

Ancora il presente progressivo, il processo,il fare rotondo,sferico, pieno, forse alla fine il godimento del fare.

Ancora entrare nel processo, non rimanere estranei, possedere la neutralità di un ossevatore motivato a farsi stupire e meravigliare delle piccole conquiste del corpo.

Ed ancora il tempo sospeso, un tempo nel tempo, possibile come il contenersi delle matrioske una nell'altra, senpre un pò più dentro,per raggiungere un nucleo che è l'essenza del tempo "grande" quello più esterno, il tempo ed il corpo così saldamente legati, diventano interdipendenti pure in questo processo di sospensione.

Santificare il corpo assume allora il valore di un processo di riappropiazione"devozionale" del nostro strumento terreno per eccellenza. Riconoscerne l'unicità e allo stesso tempo la modificabilità diventa un'esperienza amorevole, mi percorro con onde d'amore e riconoscenza e muto la percezione di me e quindi la percezione che gli altri hanno di me.
Così il corpo è bello perchè unico,coraggioso perchè continuamente vitale per definizione.
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
ValeCiceri
Posts: 128
Joined: Fri Jun 01, 2012 19:11
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by ValeCiceri »

..a proposito di corpo..di sensualità..di qualità...è uscito questo :mrgreen:

Lo Spazio non è solo Contenitore, ma è anche e soprattutto Contenuto...un Contenuto che è Armonica sensualità tra Contenitore e Contenuto.

:D

CREOERILANCIO
Attachments
ContenitoreContenutoOk.jpg
ContenitoreContenutoOk.jpg (23.25 KiB) Viewed 8085 times
ValeCiceri
CheDioMiArtista

Andrew
Posts: 616
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Andrew »

ValeCiceri wrote:..a proposito di corpo..di sensualità..di qualità...è uscito questo :mrgreen:

Lo Spazio non è solo Contenitore, ma è anche e soprattutto Contenuto...un Contenuto che è Armonica sensualità tra Contenitore e Contenuto.

:D

CREOERILANCIO
Grazie ValeCiceri!

Sull'onda del tuo CREOERILANCIO e della "promozione" del corpo a Corpo di Dio mi sento di dire che dopo esserci tanto occupati del contenuto, adesso possiamo cominciare a buttare l'occhio anche sul contenitore... :D :mrgreen: :wink:

silvia22
Posts: 16
Joined: Thu Apr 19, 2012 17:23

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by silvia22 »

Buongiorno!!!!
Vorrei ringraziare tutti in questo magnifico forum e, in particolare, vorrei tessere le lodi degli splendidi lavori di Vale Ciceri che mi trasmettono un sacco... Ho modificato questa poesia di Hafiz cambiando la prima parola "write" con "draw", il resto è tutto suo/Suo

Draw a thousand luminouos secrets
upon the wall of existence
so that even the blind man will know
where we are,
and join us in this love!

Vi abbraccio,
silvia

User avatar
ValeCiceri
Posts: 128
Joined: Fri Jun 01, 2012 19:11
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by ValeCiceri »

silvia22 wrote:Buongiorno!!!!
Vorrei ringraziare tutti in questo magnifico forum e, in particolare, vorrei tessere le lodi degli splendidi lavori di Vale Ciceri che mi trasmettono un sacco... Ho modificato questa poesia di Hafiz cambiando la prima parola "write" con "draw", il resto è tutto suo/Suo

Draw a thousand luminouos secrets
upon the wall of existence
so that even the blind man will know
where we are,
and join us in this love!

Vi abbraccio,
silvia
Grazie Silvia, spero (se anche Lui sarà d'accordo) di poter continuare a RILANCIARE anche in questo modo...

:D
ValeCiceri
CheDioMiArtista

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by nadia »

Quando il limite cessa d'essere una limitazione e diventa possibilità d'esplorazione.
Un'espansione entro il limite.
Dentro il mio corpo avvengono cose miracolose, comincio ad intuire che lasciando che il bubbio non mi coinvolga contatto un non so sacro.
Passeggio dentro me con Lui.
Spero, Credo, So.
Na&Dio
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7557
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Irinushka »

nadia wrote:Quando il limite cessa d'essere una limitazione e diventa possibilità d'esplorazione.
Un'espansione entro il limite.
Dentro il mio corpo avvengono cose miracolose, comincio ad intuire che lasciando che il bubbio non mi coinvolga contatto un non so sacro.
Passeggio dentro me con Lui.
Spero, Credo, So.
Na&Dio
Anche perché probabilmente "il bubbio" non è esattamente una cosa autentica... :lol: :mrgreen: :mrgreen: :)

Più tardi (nelle unità di misura del tempo da scegliere a vostra discrezione :) ) posterò un frammento della trascrizione di un recente incontro che personalmente trovo sbalorditivo e super illuminante...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Arcobaleno
Posts: 242
Joined: Sun May 23, 2010 15:48

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by Arcobaleno »

nadia wrote:
Quando il limite cessa d'essere una limitazione e diventa possibilità d'esplorazione.
Un'espansione entro il limite.
Na&Dio


Gli ultimi giorni sono stati così ... pieni di sensazioni ed emozioni da sembrare moltiplicati.

Ci sono tratti in cui torna fuori questa solitudine di un sopravissuto in mezzo a così tanta non vita che mi verrebbe voglia di scomparire, ma poi ecco che l'attimo dopo un'altra ondata di bellezza e meraviglia arriva, qualcosa di nuovo e indescrivibile, a volte parte dal corpo e sfocia oltre, a volte è la Sua Materia che si insinua dentro me...

Questo corpo che fa i suoi passi prima che arrivi io, questo corpo che sa, che ha così tante risorse da lasciarmi ogni volta ... :!: :!: :!:

E io son qui, in Realtà mai da sola, in mezzo alle onde, che vedo-odoro-ascolto-annuso Nuova Terra e penso ... ancora un pò di sforzi e la toccherò ... ancora un pò di ondate che frantumino il superfluo, si, ma il Corpo è già Là.

Certezza dolce, profonda, così naturale.

PS Voglio esprimere anche qui, nel topic del corpo fisico, la mia gioia e la mia riconoscenza per la giornata di sabato a Castellamonte ... in cui (oltre a tutto il resto, ed è stato tanto :wink: ), abbiamo potuto sentire questo esserino che si muove dentro di me e che ha già così tanto da dire e da dare. E' stata un'esperienza meravigliosa e una ennesima conferma che non ci sono limiti alla bellezza se solo abbiamo voglia di iniziare a viverla "davVERA".

Air

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by nadia »

Irinushka wrote:
nadia wrote:
Anche perché probabilmente "il bubbio" non è esattamente una cosa autentica... :lol: :mrgreen: :mrgreen: :)
Che ridere....mi piace questo sbagliar-giusto, come dar una lustratina alla mia distrazione, la chiamerò distrailluminazione :oops: :roll:
Na&Dio
NamoЯartista a servizio dello Spirito

User avatar
nadia
Posts: 319
Joined: Thu Apr 15, 2010 11:54

Re: Noi e il nostro corpo fisico

Post by nadia »

Ancoraggio al corpo che diventa per me an-coraggio, dove il coraggio ha un cuore al timone.
Ancora esploro ed imploro le infinite metamorfosi in me, nella carne e nel sangue di me, e con il Suo aiuto vado, impaurita e coraggiosa. Ci vogliono nuovi occhi per non ricadere in ciò che ho già visto così by-passo la fifa e scopro la potenza di una speranza-fiducia che mi rin-cuora nuova-mente.
Na&Dio
NamoЯartista a servizio dello Spirito

Post Reply