Fatti e Cronache

Chiara
Posts: 133
Joined: Fri Jul 09, 2010 18:00

Re: Re:

Post by Chiara »

Chiara wrote:
Irinushka wrote: Che lo slancio di essere se stessi si propaghi verso di lei, che le vecchie tarature si dissolvano... che il passato smetta di parlare, di impegnare, di disturbare, di far deviare, di silenziare la qualità della presenza autentica... :wink:
Questo augurio, ora che nella mia esistenza è iniziato il passo : Blink : molto importante per me, mi auguro si possa espandere (o si sia espanso) a tutti quelli che lo sentono per loro perchè ...
... Strepitoso :shock:

una persona mi ha chiamato dopo un silenzio/fuga di forse più di un anno ... per motivi di lavoro ... e raccontandosi del come va gli ho anche detto della vendita della casa .... sapevo che pure lui sta cercando di vendere una parte della casa dei suoi ...

questo è quello che mi ha postato manco un ora dopo:

"mi hai portato fortuna! mi hanno appena fatto un'offerta per l'altro appartamento"

... questa è una conferma per me ma non del fatto che porto fortuna ma del fatto che sta succedendo qualcosa di molto esteso a livello del Tuttocollegato

... e poi, quando sento una dissonanza cosa è in gioco?

RILANCIO

"non aspetto le tue regole neanche
un
minuto
propongo i sogni liberi di chi ti ha
creduto
leggere e scrivere non è abbastanza
mentre sbianca l'uomo nero tu prendi
coscienza"



... e lo dedico a Lui********** e all' IO stesso ... ( : RedFace : facendo con questo una piccola anticipazione, forse, per qualcuno : Love : )


Last At 21/11/2013

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Tiziamo wrote:
Irinushka wrote:P.S.

Ecco, prima questo mio post era più lungo... ma non sono riuscita a postarlo perché per la prima volta in tutta l'esistenza del forum mi veniva indicato un Errore Critico (veniva fuori un messaggio di errore lungo 30 righe), anche dopo che ho fatto ripartire il PC. :roll: :shock:

Allora ho provato a troncare la parte sotto... quella che parlava di certe cose delicate... e questa versione del post "è andata" senza problemi... :| In un certo senso, così è ancora più forte... :|

Che meraviglia che bellezza questa cosa...Fortissima! Grazie FORUMDIO ti voglio un bene così Libero che non ha confine nè stanze è semplicemente LIBERO che bello che sei! ma che bello mi viene da ridere...che FORTE!!!
Sì, è stata una cosa forte, anche perché il messaggio di errore visualizzato mi informava dell'Errore Critico di SQL, e cioè, del Linguaggio...

In informatica SQL (Structured Query Language) è un linguaggio standardizzato per database basati sul modello relazionale (RDBMS)...

E in effetti, mi sa che quello che io avrei cercato di esprimere (mettere a verbale), anche se tramite qualche tocco ancora preliminare, avrebbe proprio creato un conflitto di Linguaggio..., di Linguaggio Esistenziale che determina il comportamento della Consapevolezza......

Benissimo... stiamo procedendo alla grande! : Chessygrin : :mrgreen: :clap

*************************
A questo punto provo a riassumere ciò che mi è maturato dentro nelle ultime ore della mia/nostra terra-presenza. :)

Sostanzialmente è una sensazione sempre crescente che io STO COMUNQUE PRENDENDO I PUNTI... qualsiasi cosa faccia o non faccia e anche a prescindere da quello che fanno o non fanno gli altri...

Anche quando posso sentire una non esattamente approvazione (o peggio :lol: ) verso qualcosa o qualcuno, anche quando qualcosa o qualcuno esprime la sua non approvazione (o peggio :lol: ) verso di me...

Non so come esprimere, la sensazione è ancora grezza e ha a che fare con la Trasfusione della Forza in corso, ed è meravigliosa e tangibile e super unificatrice, e sicuramente è un'ulteriore espansione di questa scoperta di circa due settimane fa.
Irinushka wrote:
Intanto vi racconto una cosa che ho percepito stanotte (mentre cercavo di tastare me stessa dopo il "teletrasporto" :lol: ), e che nel momento in cui l'ho percepita, mi è sembrata super illuminante.

Sostanzialmente si tratta di questo: mi sono resa conto, andando oltre ogni ragionevole (e forse anche irragionevole) dubbio, che i miei pensieri e la mia Grandezza sono due cose completamente diverse, anche se possono temporaneamente coesistere presso di me.

Non importa che cosa penso, tutto quanto l'apparato dell'esposizione dei pensieri e del pensabile da dentro la materialità terrestre è formato dalle frequenze che non sono abilitate ad esprimere ed esporre e sentire la Grandezza.

Dico la Grandezza, perché per me tutto ciò che mi unisce a Dio, che mi fa sentire di vivere e di muovermi dentro il volume della super unificazione, è il respiro della Grandezza, indipendentemente da quanto "pesa" questa o quella oscillazione dentro il quadrante dell'attuale ambiente.

Stare con Dio mi rende una co-esecutrice naturale della Sua scala della fattibilità che è la quintessenza della Grandezza, la Grandezza nella forma purissima, usare il Linguaggio esistenziale pre-conconcordato con la Forza Suprema significa eseguire la Grandezza, essere la Grandezza, eppure questo stato può benissimo essere intrecciato con i miei pensieri sotto manifestati, volendo, anche stupidi, o ridicoli o incoerenti :mrgreen: ...

Il fatto di poterli avere/generare/riprodurre non toglie nemmeno una virgola, nemmeno un quanto :) alla mia Grandezza autentica perché quella usa un Linguaggio diverso e nemmeno le frega niente se ogni tanto io faccio o non faccio i pensieri che servono e riflettono la realtà fuori dall'unificazione... anzi, potrebbe essere divertente, proprio per rendersi conto che sono due fenomeni della percezione della realtà completamente diversi...
Ecco, non so come esprimerlo (magari, richiede il cambiamento del SQL), ma sento proprio come Lui mi sta dando la corda... usando qualsiasi scelta corrente (mia o altrui) per arricchire ed espandere il mio senso della presenza e della realtà, le mie maniere...

E anche per ricordarmi: "Vedi, io sono qui..." :wink:

D'altronde, quella notte in cui mi è arrivata l'illuminazione sui pensieri che contano poco o niente, ricordo di aver avuto un sogno - visione in cui Lui mi diceva:

"Ora ti rendi conto che qualsiasi tua scelta, con me accanto, sarà una scelta vincente?"

E questo ancora qualche giorno prima che Lui fosse finalmente riuscito ad entrare qui con tutto il Suo volume... :Well Done :D

******************************

Oggi si è verificato un episodio magari piccolo ma che vale la pena di riLANciare. :)

Massimo stava tagliando l'erba sul prato con il trattorino (un lavoro che non richiede la mia partecipazione tranne che all'inizio e alla fine) e ad un certo momento sono uscita di casa e sono andata verso di lui... così... e solo avvicinandomi ho scoperto che lui aveva un problema e un bisogno urgente di una mano, anzi, di più mani, perché il trattorino è rimasto incastrato sotto uno scalino di pietra e quindi bisognava in qualche modo sollevarlo.

E voi sapete tutti qual è il mio rapporto con la fisicità di base :lol: : MrViolet : ... con la trasmissione di movimenti dentro lo spazio newtoniano... estremamente approssimativo...e anche ampiamente basato su un'opinione... corrente... :mrgreen:

Comunque stavolta mi è venuto da proporre un intervento di emergenza diverso da quello che proponeva Massimo... e... ha funzionato :shock: :clap :Well Done ... e io mi sono sentita così contenta... forse anche un po' compiaciuta :) ... ma soprattutto meravigliata di questo doppio azzeccare sia in termini di tempo che di spazio e SENZA PENSARE...

E questo episodio ha fatto ulteriormente aumentare la mia sensazione che la Dio Realtà sia sostanzialmente una Vincita continua... :figurati : Thanks : :abbracciatona : Love :
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Andrew
Posts: 618
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew »

Irinushka wrote:
Uno dei dettagli molto forti che ho visto: una lunga fila di carri funebri lunghi e neri, si radunavano qui, presso di noi e poi uscivano dal vialetto...

Però nello stesso tempo veniva qui alla spicciolata la gente per un incontro collettivo e io all'inizio ero perplessa, perché non era la data ufficiale ma poi sentivo che avremmo fatto qualcosa lo stesso, nonostante tutto questo movimento dei carri funebri, anzi...

E per la cronaca: non si vedevano le salme, solo i carri, per cui non escludo che forse non trasportassero niente... che portassero verso i luoghi della sepoltura le cose irreali a cui erano stati attribuiti i codici e lo status della realtà, della realtà centralizzata.
Irinushka wrote:
Stanotte mi sono svegliata di colpo dal sogno in cui tenevo per mano una specie di gatto... composto... come se fosse stato reso solido artificialmente mettendo insieme non so quanti "scarti", quanti "pezzi di gatto"... a me sembrava un abominio, e quella cosa disgustosa miagolava pure, sembrava pure viva... mentre io cercavo di seppellirla in qualche posto sicuro... : ... :

E a rischio di scioccarvi, vi dico che non mi sono sentita particolarmente scioccata, nel senso che la cosa "mi torna"... e non necessariamente parlando dei gatti... :|
Irinushka wrote:P.S.

Ecco, prima questo mio post era più lungo... ma non sono riuscita a postarlo perché per la prima volta in tutta l'esistenza del forum mi veniva indicato un Errore Critico (veniva fuori un messaggio di errore lungo 30 righe), anche dopo che ho fatto ripartire il PC. :roll: :shock:

Allora ho provato a troncare la parte sotto... quella che parlava di certe cose delicate... e questa versione del post "è andata" senza problemi... :| In un certo senso, così è ancora più forte... :|
Tiziamo wrote:
bè ragazzi da un messaggio privato con valeciceri :) che mi dice che loro nel trasloco terrano proprio il Frigo, allora mi è venuto da creare questa iconcina qua...
:D eheheh
Image

se per caso 'qualcuno' la vuole aggiungere alle faccine qua a lato --> posso fornire il file più adatto : Chessygrin :
Stasera ho avuto la sensazione che tutto il freddo così generosamente offerto in questi giorni dall’ambiente e dall’atmosfera sia (tra le varie cose) anche l’equivalente di una camera ardente, utile per “gestire la salma” fino a degna e rispettosa sepoltura… :-|

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

L'ultimo sogno fatto stamattina: andavamo in bici con Massimo e ad un certo momento, prima di una curva gli ho chiesto: "E adesso?" :lol:

Al che ho ricevuto la sua "solita" risposta, basata sulla presunta continuità dell'ambiente, sul dare per scontato che dall'altro lato della curva avremmo trovato più o meno lo stesso landscape familiare e quindi "avremmo pedalato più o meno come prima"...

Invece subito dopo la curva la strada diventava tutta ghiacciata, un ghiaccio molto spesso e ad un certo momento... decollavamo, io e la mia bici, e le correnti ci portavano a qualche decina di metri sopra la terra. : Freego :shock:

Non avevo assolutamente paura e, un dettaglio divertente, "sapevo - sentivo" che non era un sogno, che mi succedeva per davvero, che la bici mi faceva da parapendio... ed avevo molta fiducia in questo assetto. : Freego :Well Done

Solo qualche minuto più tardi la cosa si è dissolta, quindi... dopotutto era un sogno?...

Non importa, tanto ormai i confini (tutti quanti) si dissolvono sempre di più e l'unica cosa che conta, è la Forza Trasformativa e il "fluire insieme"... il resto... sono tutte delle opzioni sostituibili... :|

P.S. Forse adesso che abbiamo estrapolato il : Freego : Thanks : , questi vari "freddi", varie guaine della Forza che accenano alla condizione del freddo (compreso quello dell'ambiente e/o del raffreddore :mrgreen: ) potrebbero essere sostituiti da qualcosa di più entusiasmante? :roll: : Surprice : :wink:
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Irinushka wrote:
Andrea wrote: dopo aver letto il strabiliante post di Irina di ieri sera (che ringrazio pubblicamente per un certo “via libera” : Freego che mi ha aiutato ad agganciare :wink: )...
:D

Ieri sera poi ho scritto di slancio anche sul forum russo (e altro dovrei ancora scrivere) e poi stanotte è spiccato questo sogno.

Dovevo scalare la facciata verticale di un edificio (parzialmente distrutto e/o in via di rifacimento), e dovevo farlo subito, senza aspettare una soluzione più comoda.

Ricordo la sensazione di fatica nelle mani, piuttosto fisica, mentre ad un certo momento a metà strada si scopriva che i piani da scalare non erano nove, ma probabilmente il doppio (e da sotto questo non si vedeva).

E dopo questo tirarmi su lungo e faticoso arrivavo al passo più difficile: quello di sporgermi ancora di più nel vuoto cercando contemporaneamente degli appigli sul tetto, per "migrare" lì.

Il particolare che devo proprio mettere a verbale: non c'è stata nessuna mano umana a sorreggermi, nemmeno a propormi un aiuto :| ... così che, facendomi coraggio ed evitando di pensare a tutto quell'abisso che c'era sotto di me, ho chiesto l'aiuto e l'assistenza al mio "entourage", alle energie accompagnatrici, e poi mi sono trovata già sul tetto, e poi mi sono svegliata... :)

E mi è sembrato di sentire Lui che diceva: "finalmente..." :Well Done :clap
Succede tutto... a delle velocità pazzesche... :shock: :roll:

Veramente, ieri, prima di scrivere di getto quei post epocali, ci sono stati dei preamboli che puntavano tutte le frecce disponibili verso l'esigenza sempre più impellente: "passare all'alta produttività della Vita"... e pazienza se in questo regime non ci sarà posto per l'Io... :|

Poi stanotte è successo quello che è successo... e oggi pomeriggio ad un certo momento è partito (non senza il mio diretto coinvolgimento :wink: ) un vortice, un vortice che ha a che fare con lo spostamento della Ragione e Ragionevolezza terrestre su quel tetto, appena reso disponibile.

E che comporta anche un'agitazione forte e un tamponamento a catena a livello delle micro unità della calcolabilità dell'ordine, a livello delle cellule e molecole e quanti...

In questo momento ... sono piuttosto nel non fisso (stanno servendo il non fisso) e di conseguenza i loro portatori... : ... : :lol:

Non sto ad entrare nei particolari e non voglio assolutamente "contagiarvi" con la sindrome dell'instabilità estrema, però se doveste sentire qualcosa, anche a livello fisico, sappiate che il motivo c'è.
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Irinushka wrote:
Succede tutto... a delle velocità pazzesche... :shock: :roll:

Veramente, ieri, prima di scrivere di getto quei post epocali, ci sono stati dei preamboli che puntavano tutte le frecce disponibili verso l'esigenza sempre più impellente: "passare all'alta produttività della Vita"... e pazienza se in questo regime non ci sarà posto per l'Io... :|

Poi stanotte è successo quello che è successo... e oggi pomeriggio ad un certo momento è partito (non senza il mio diretto coinvolgimento :wink: ) un vortice, un vortice che ha a che fare con lo spostamento della Ragione e Ragionevolezza terrestre su quel tetto, appena reso disponibile.

E che comporta anche un'agitazione forte e un tamponamento a catena a livello delle micro unità della calcolabilità dell'ordine, a livello delle cellule e molecole e quanti...

In questo momento ... sono piuttosto nel non fisso (stanno servendo il non fisso) e di conseguenza i loro portatori... : ... : :lol:

Non sto ad entrare nei particolari e non voglio assolutamente "contagiarvi" con la sindrome dell'instabilità estrema, però se doveste sentire qualcosa, anche a livello fisico, sappiate che il motivo c'è.

Proseguiamo...

Da parte di Marcella:

"... Infatti ieri verso le 14,30 ero nella biglietteria della stazione di Milano e ho passato un brutto quarto d'ora in cui ero prossima a svenire e solo con l'aiuto di profonde respirazioni e di tutti i miei Aiutanti chiamati a raccolta ne sono uscita.
Poi questa notte mi è successa un'altra cosa strana: non stavo male, ma continuavo a girarmi senza trovare una posizione confacente come se non riuscissi a stare ferma e all'improvviso una fortissima scossa elettrica ha percorso tutto il mio corpo..."

Da parte di Ultra (nel topic dei punti esclamativi):
Ultra wrote: E' come se mi avessero compressa, stretta in un tale nodo psichico.. da farmi venire la voglia di spararmi
: CoolGun : : Hurted : oppure di richiedere una camicia di forza per non danneggiare nessuno in un periodo di tale "pazzia".

E non posso esprimermi che con una serie di punti esclamativi...!!!!!

Quello che Iri ha scritto nella sezione italiana del forum...

... come se dopo aver letto questo post mi "avessero acceso la luce"
: Chessygrin : ho cominciato a vedere meglio : RedFace :
Image
E poi... c'è stato Massimo che ha centrato la cosa in pieno oppure lei ha centrato in pieno lui... fatto sta che da ieri pomeriggio lui di colpo è precipitato in uno stato di nausea - vertigini e... (se avrà voglia, poi ne parlerà personalmente), e abbiamo sentito insieme i commenti del Creatore, l'ultimo - stamattina, e ... è un Tutto-Rifacimento così enorme che più che parlarne, bisognerà viverlo...

Comunque, prima di tutto, parliamo di eventuali effetti collaterali non proprio piacevoli.

Ci sono stati degli interventi a livello dell'ambiente (indicabili con il termine Blitzkrieg, La Guerra lampo) probabilmente molto complessi e poco descrivibili, ma in tutti i casi decisamente molto rapidi... l'ambiente di colpo è stato liberato dall'obbligo di servire e di eseguire il regime della Vita a bassa (o nulla) produttività... è stato diversamente inclinato... insomma, è cambiato il regime della Consapevolezza e della Ragione, il sistema delle coordinate su cui si appoggiano tutti i singoli movimenti, calcoli, ordini, pensieri, sistemi di output.

Il campo globale che era precaricato di Errore e Distorsione... e che i singoli soggetti e subordinati in qualche modo riproducevano sui propri timoni e sistemi di coordinate... possedevano la Distorsione... servivano la Distorsione...erano la Distorsione...

Affrontare energeticamente questa Scoperta: è stato come se tutto l'essere fosse stato avvolto da una nuvola tossica, da una palude puzzolente... e a questo punto il soggetto poteva comunque decidere, attraverso quali nodi strutturali prevalentemente sentire/esprimere/accompagnare questa tossicità in via di evaporazione...

Massimo a quanto pare ha scelto un impatto fisico direttissimo, Ultra ha scelto un'esposizione del genere "nausea psichica", e so che anche gli altri hanno in qualche modo patito... sentito... percepito...

Prendetelo come una cosa naturale che permette di abbandonare un assetto non naturale... non attribuite a quello che succede nessuna spiegazione familiare, nessun codice della stabilità/instabilità, ordine/disordine familiare...

Siamo andati oltre il bordo, oltre il confine... dove la Vita di prima si sta dissolvendo e noi insieme a lei, nella nostra qualità dei soggetti di prima...

E ora... creeremo una realtà diversa, un sistema delle scelte di luci diverso, un sistema delle ricerche e/o trasformazioni diverso... e Dio sarà il Super Unificatore per eccellenza nonché un Super Divisore per eccellenza (permettendo a ciascuna singola unità di autonomia e di validità di esprimere se stessa, usufruendo delle risorse dello Spazio multiplo e non più fisso).

Per il momento siamo ancora in un regime di pulizia intensa... e stiamo respirando nello stesso tempo l'aria fresca (dei nuovi orizzonti e delle nuove frecce e della trasformabilità senza muffa) e l'aria tossica, quella nuvola della distorsione pre-impostata che è stata sollevata da un premere contemporaneo di certi tasti...

Quindi, a seconda di come vi sentite, cercate di abbandonare il vecchio ordine della terrestricità in modo più possibile "agiato"...

Ascoltando quello che vi va e non ascoltando quello che non vi va (fregandovene alla grande)...

Occupandovi di voi stessi, prestando l'attenzione principale alle cellule e celluline, perché saranno loro "il soggetto capo"...

E non imprigionatevi con nessun "definitivo", di nessun genere...

È questo il La dell'accordatura corrente...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Andrew
Posts: 618
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew »

Oltre a confermare il processo in corso mediante vari, inspiegabili ed intermittenti "attacchi di tachicardia e crampi allo stomaco" vorrei condividere questo fatto:

Nella nostra LAN sta prendendo forma/corpo una manovra per ridurre la resistenza.

Paradossalmente, la "celebre" frase attribuita ai Borg di Star Trek che ho menzionato qualche giorno fa narrando un mio sogno

L'assimilazione di un individuo di altra specie (alla specie dei Borg) viene ottenuta iniettando delle nanosonde. Queste nanosonde attaccano l'organismo avversario, modificandolo a livello cellulare, e in brevissimo tempo lo costringono a obbedire alle necessità della collettività. Il motto dei Borg è infatti "Voi sarete assimilati, la resistenza è inutile".

viene ricodificata ed usata nella forma:

Voi sarete trasformati, la resistenza é inutile.

La resistenza alla Trasformazione é inutile perché non é produttiva, non é conveniente, non salva nessuno, non esime dal dover imparare a vivere da zero, dal notare e riconoscere che adesso Dio e quì e tutta l'enormità/grandezza che questo comporta a tutti i livelli, in tutte le inquadrature, in tutti gli eventi, in tutta la materia, in tutti i soggetti, in tutte le Fedi...

E per usare la metafora cinematografica di prima, la SuperUnificazione che ci viene offerta non ci trasforma nei Borg, quanto piuttosto nei Berg (e a questo punto sentite da soli ciò a cui mi riferisco... :wink: )

: Freego :abbracciatona :figurati

User avatar
Massimo
Posts: 211
Joined: Mon Aug 25, 2008 20:02

Re: Fatti e Cronache

Post by Massimo »

Irinushka wrote: E poi... c'è stato Massimo che ha centrato la cosa in pieno oppure lei ha centrato in pieno lui... fatto sta che da ieri pomeriggio lui di colpo è precipitato in uno stato di nausea - vertigini e... (se avrà voglia, poi ne parlerà personalmente), e abbiamo sentito insieme i commenti del Creatore, l'ultimo - stamattina, e ... è un Tutto-Rifacimento così enorme che più che parlarne, bisognerà viverlo...
....
Massimo a quanto pare ha scelto un impatto fisico direttissimo, Ultra ha scelto un'esposizione del genere "nausea psichica", e so che anche gli altri hanno in qualche modo patito... sentito... percepito...
La scelta fatta dal mio Io, dal mio organismo, per testimoniare quanto stava accadendo alla Terra o meglio alla Realtà, in effetti è stata a metà strada tra il fisico (quali sarebbero stati ad esempio dolori fisici classici, quali mal di schiena, problemi allo stomaco, etc.) e il mentale/spirituale (tipo senso di oppressione, di panico, di rabbia, insomma sul genere di quello che è successo a Ultra).

Improvvisamente sono stato assalito da una nausea e da un senso di vertigine con tutto che mi girava intorno, del tutto inspiegabile osservando la situazione visibile.

La coincidenza temporale con quello che stava facendo Irina (senza che io lo sapessi) e poi che stava succedendo a Marcella e Ultra lascia poi poche speranze di trovare spiegazioni classiche al fenomeno. :figurati

Un effetto fisico fortissimo che però evidenziava in modo preciso proprio come la mente e tutta la struttura avessero dei grossi problemi a mantenere l’equilibrio nelle condizioni correnti.

Ricordate: :mrgreen:

Image

Oppure, come diceva Irina, che stavo respirando un’aria velenosa…

Siccome
Irinushka wrote: l'ambiente di colpo è stato diversamente inclinato... insomma, è cambiato il regime della Consapevolezza e della Ragione, il sistema delle coordinate su cui si appoggiano tutti i singoli movimenti, calcoli, ordini, pensieri, sistemi di output.
era anche naturale sentire le vertigini e la nausea in quel momento e fino a quando gli occhi non avessero trovato nuovi riferimenti stabili.

La cosa divertente ed anche l'incredibile e impressionante conferma a quanto diceva Irina, è che mi faceva stare male non solo muovere il corpo, tipo girare o inclinare la testa, volgere lo sguardo da una parte o dall’altra, guardare verso il basso, etc. ma anche i suoni (compresa la voce di Irina :shock: :mrgreen: ) e i pensieri: ad occhi chiusi, se un pensiero mi visualizzava un’immagine, stavo male, ma stavo male anche se generavo un pensiero, tipo se pensavo ad una questione di lavoro, o a qualcosa da fare… :shock: cioè non solo se mi muovevo nello spazio fisico ma anche nello spazio sottile dei pensieri, della creazione e dell'associazione mentale, l’effetto era sempre lo stesso, come se scuotessi la testa… : Nurse : per un bel po’ mi sono dovuto concentrare a proiettarmi uno schermo nero davanti agli occhi e a non pensare nulla… e per me non è stato per nulla uno scherzo… : Chessygrin : : Groupwave :

In ogni caso, il suggerimento nemmeno tanto velato!!! : Freego era quello di cercare di posizionarsi altrove, di andare a cercare altrove i propri riferimenti di equilibrio (TUTTI e a TUTTI i LIVELLI!!!) e di mollare quelli attuali perché non erano più stabili: in quel senso, gli effetti patiti sono stati molto coerenti. : Chessygrin :

Direi che quello che ci viene richiesto adesso, ancor più di prima, in modo ancora più pressante ed esplicito, è di abbandonare tutti i riferimenti che avevamo (e in quel senso credo che i miei post di qualche giorno fa siano stati una bella e sincronizzata anteprima della questione).

La Trasformazione è sempre di più un abbandonare quello che di artificiale ha contraddistinto noi e la nostra esistenza sulla Terra per poi passare alla scoperta di ciò che siamo veramente.

Quindi più che di trasformazioni via nanosonde in berg :shock: : Chessygrin : :figurati , io parlerei di accettazione della dissoluzione dell’artificialità e di emigrazione su nuovi lidi, verso nuovi sistemi di coordinate perché quelli che avevamo (che ci erano stati dati e imposti) sono in via di smantellamento.

Questo porta/porterà alla dissoluzione dell’Io (perché questo è indissolubilmente legato al precedente sistema artificiale delle coordinate) e all’emersione di una consapevolezza di nuovo tipo che non ha nulla a che fare con l’Io: tra i due stati credo che la continuità sarà molto poca, probabilmente assente.

Quello che sto cercando di dire è che non si tratta tanto di trasformare le nostre cellule in qualcos'altro o lasciare che vengano trasformate in qualcos’altro, ma di accettare che le nostre cellule vere non sono quelle che crediamo noi.

E adesso, grazie alla Trasformazione dell’ambiente circostante, possono essere viste per quello che sono o addirittura possono finalmente entrare in funzione.

La scelta che abbiamo adesso non è tanto tra resistere o cedere alla Trasformazione, ma tra accettare che stia avvenendo la Trasformazione e quindi regolarsi di conseguenza nel proprio approccio all’esistenza o far finta che non ci sia e continuare come prima.

Il mio malessere di ieri e in parte ancora di oggi è proprio esemplare da quel punto di vista: la scelta è tra continuare ad usare i vecchi riferimenti di equilibrio e quindi stare decisamente poco bene… oppure saltare via da quella base instabile e vertiginosa e cercare, e possibilmente trovare in fretta, quelli nuovi.

E per tutti gli stimoli saranno personalizzati e conformi a quali parti del vecchio sistema hanno usato e stanno ancora usando, a quanto e a quali livelli sono “presenti” in quel sistema e quindi gli “effetti poco piacevoli” arriveranno per tutti : Sorry! : in tempi e modi personalizzati: l’importante per tutti sarà di riconoscerli e agire di conseguenza! :figurati

Andrew
Posts: 618
Joined: Mon Jan 18, 2010 11:24
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Andrew »

Grazie Massimo per questo tuo brillante narrare, chiarire e condividere, del quale quoto questi spunti che – dalla mia postazione – sento decisamente “salienti”:
Massimo wrote:
La Trasformazione è sempre di più un abbandonare quello che di artificiale ha contraddistinto noi e la nostra esistenza sulla Terra per poi passare alla scoperta di ciò che siamo veramente.

Quindi più che di trasformazioni via nanosonde in berg :shock: : Chessygrin : :figurati , io parlerei di accettazione della dissoluzione dell’artificialità e di emigrazione su nuovi lidi, verso nuovi sistemi di coordinate perché quelli che avevamo (che ci erano stati dati e imposti) sono in via di smantellamento.

Questo porta/porterà alla dissoluzione dell’Io (perché questo è indissolubilmente legato al precedente sistema artificiale delle coordinate) e all’emersione di una consapevolezza di nuovo tipo che non ha nulla a che fare con l’Io: tra i due stati credo che la continuità sarà molto poca, probabilmente assente.

Quello che sto cercando di dire è che non si tratta tanto di trasformare le nostre cellule in qualcos'altro o lasciare che vengano trasformate in qualcos’altro, ma di accettare che le nostre cellule vere non sono quelle che crediamo noi.

E adesso, grazie alla Trasformazione dell’ambiente circostante, possono essere viste per quello che sono o addirittura possono finalmente entrare in funzione.

La scelta che abbiamo adesso non è tanto tra resistere o cedere alla Trasformazione, ma tra accettare che stia avvenendo la Trasformazione e quindi regolarsi di conseguenza nel proprio approccio all’esistenza o far finta che non ci sia e continuare come prima.
Per inciso: il riferimento ai “borg” stava non tanto nelle “nanosonde”, quanto nel fatto che la trasformazione è a livello cellulare, mentre la parola Berg è nata come un simpatico e spiritoso omaggio vero Irina che in tutto questo centra parecchio :wink: , i Berg come una nuova specie che sa fare uso del “fattore i”, o più semplicemente un ulteriore modo per indicare questo “fattore “i” (a proposito, Massimo, se possibile a me piacerebbe aggiungere l’immagine della “i” inscritta nel triangolo rosso tra gli emoticons a nostra disposizione... :wink: )

E certamente tutto questo non viene “a gratis”, ciascuno deve fare la propria parte, le proprie scelte nei tempi che gli sono più consoni e naturali.

Ma al tempo stesso sento anche molto nello sfondo il richiamo/avvertimento SVEGLIATI! e in un certo senso “sbrigati” e “datti una mossa prima che ti sparisca il mondo da sotto i piedi mentre stai dormendo”… :-|

E quindi ciò di cui ho parlato prima, ovvero limitare per quanto possibile la Resistenza alla Trasformazione (che é poi un ulteriore aspetto inerente l'auto-dissoluzione e l'abolizione dell'IO-umano), ha proprio il senso di creare l’opportunità per facilitare/accelerare questo processo di RISVEGLIO e di AUTO RICONOSCIMENTO che é già di per se Trasformativo (grazie Massimo per avermi aiutato a notarlo così bene!) per chi è pronto / quasi pronto / cotto a puntino, in modo comunque rispettoso per la conduttività di tutti i soggetti e tenendo presente che adesso, se uno vuole, può magari continuare a dormire ancora per un po', però non é detto che questo lo si possa fare a lungo, e quindi ad un certo punto potrebbe succedere che non sarà proprio più possibile fare come prima, dormire come prima, rinviare ulteriormente le proprie scelte, e allora… :-|

silvana
Posts: 118
Joined: Wed Jun 09, 2010 16:44

Re: Fatti e Cronache

Post by silvana »

Ancora grazie Massimo per questa chiara esposizione dei fatti e di ciò che sta accadendo. Sono allineata totalmente con quanto emerge e posso veramente confermare come la "certezza" di essere in fase trasformativa fa si che in men che non si dica sintomi ,disturbi e fastidio si ricollocano ,cambiano e se ne vanno.....Ogni pensiero o accorgimento o considerazione si fa portatore di minicambiamenti e osservare tutto questo è davvero notevole! Buon viaggio a tutti. Silvana

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Massimo wrote:
Quello che sto cercando di dire è che non si tratta tanto di trasformare le nostre cellule in qualcos'altro o lasciare che vengano trasformate in qualcos’altro, ma di accettare che le nostre cellule vere non sono quelle che crediamo noi.

E adesso, grazie alla Trasformazione dell’ambiente circostante, possono essere viste per quello che sono o addirittura possono finalmente entrare in funzione.
Stra-quoto e rilancio, e mi permetto di dire che sono una testimonial in carne ed ossa e cellule... tante... :wink: di questa impostazione.

Aggiungo anche se il contrasto tra il volere delle nostre cellule vere e quello che al momento pensa di intendere, di volere e di essere l'Io soggetto, potrebbe essere enorme, abissale... eppure in qualche modo anche l'attuale look e sagoma e pelle umani sono, anzi, sono sempre stati al servizio di questa Svolta, di questa Apertura, pur senza saperlo...

E quindi nessun rimpianto, nessun auto-rigetto, nessuna resa dei conti con se stessi e con la Vita per eventuali torti subiti... semplicemente lasciare andare... tutto ciò... lasciarci oscillare leggermente come dei bambini nella culla da tutte queste correnti in gran parte indicibili, mentre il mondo esterno semplicemente... sventola...

Come una bandiera sbiadita e sporca e sempre più assurda, sempre più fuori luogo, certo, copre tutto il perimetro... ma non per questo bisogna prestarle la propria forza dell'udito... esserle leale... combattere per lei...

Stamattina nella mia postazione il tempo non scorre... come se si fosse fermato (ovviamente non senza motivo)... questa realtà senza l'ingrediente del tempo non è esattamente affascinante, ma fa lo stesso... tanto verso stasera dovrebbe essere ripristinato...

La parola del giorno, sentita in questo momento, è:

Induzione

Il metodo induttivo o induzione (dal latino inductio, dal verbo induco, presente di in-ducere), termine che significa letteralmente "portar dentro", ma anche "chiamare a sé", "trarre a sé", è un procedimento che partendo da singoli casi particolari cerca di stabilire una legge universale. Nel greco antico è traducibile con l'espressione epagoghé (ἐπαγωγή).

Potrebbe essere la chiave per interpretare i flussi emotivi correnti (ovviamente, se ci sono)...
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Irinushka wrote:
Stamattina nella mia postazione il tempo non scorre... come se si fosse fermato (ovviamente non senza motivo)... questa realtà senza l'ingrediente del tempo non è esattamente affascinante, ma fa lo stesso... tanto verso stasera dovrebbe essere ripristinato...
Irinushka wrote:... e poi da stamattina è tutto così... come se mancasse il lubrificante (dell'ambiente) giusto... :lol:
Ieri ho notato che il mio skype era tutto strano... indicava le ore strane e non mi visualizzava niente se gli chiedevo di farmi vedere gli scambi avvenuti negli ultimi 7 giorni... :shock:

Stamattina ho chiesto a Massimo di intervenire e lui ha scoperto che chissà perché, l'orologio del mio computer era convinto che oggi fosse il 4 luglio del 2013... indicava con nonchalance questa data... :roll: :lol:

Così adesso mi sono allineata con il tempo degli ".exe" materiali tutt'ora formalmente in vigore, sentendo però quanto enorme, immisurabile, indicibile, stia diventando la non linearità di ogni cosa...

:figurati :abbracciatona
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Da parte di Ultra, l'immagine del giorno : Chessygrin : :
Ultra wrote:Image
Da parte mia... al momento posso solo mettere a verbale che non ci sono le parole per descrivere l'attuale stato della materia terrestre...

Il Campo c'è, pulsa, fluisce, oscilla, vive, va e viene, ma non parla... e non ha parlato nemmeno al festeggiato, a Massimo (poco fa ho voluto fare un tentativo), il che di per sé è un fatto quasi clamoroso... :shock: : Oops :

Può anche darsi che, come si è verificato prima nel caso del mio compleanno, l'aria di festa si farà sentire in modo tangibile il giorno dopo... :wink:

Buon Sole, allora, buone onde, buona conduttività, buon centraggio, buon ricalcolo, buon divertimento in compagnia dell'Eternità... : ... : :wink:
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Irinushka wrote:Da parte di Ultra, l'immagine del giorno : Chessygrin : :
Ultra wrote:Image
Da parte mia... al momento posso solo mettere a verbale che non ci sono le parole per descrivere l'attuale stato della materia terrestre...

Il Campo c'è, pulsa, fluisce, oscilla, vive, va e viene, ma non parla... e non ha parlato nemmeno al festeggiato, a Massimo (poco fa ho voluto fare un tentativo), il che di per sé è un fatto quasi clamoroso... :shock: : Oops :

Può anche darsi che, come si è verificato prima nel caso del mio compleanno, l'aria di festa si farà sentire in modo tangibile il giorno dopo... :wink:

Buon Sole, allora, buone onde, buona conduttività, buon centraggio, buon ricalcolo, buon divertimento in compagnia dell'Eternità... : ... : :wink:
L'impressione - "l'impressione" chiave della giornata di ieri, direi, è stata... un BOH rarefatto e non esprimibile, a volte del tutto piatto, a volte con qualche bagliore dentro (per esempio, quando si è verificato il terremoto in diretta mentre parlavamo con Maria Teresa al telefono :wink: ).

Perfino il criterio della naturalezza - non naturalezza (dell'accompagnamento naturale - non naturale di questi Giri Trasformativi della Vita) sta perdendo importanza... in questa realtà sempre più nomade (finta "Modane")
Irinushka wrote:
Irinushka wrote:
Da alcune settimane sentivo come riferimento di fondo "Sidney", e non sapevo perché... oggi, dopo aver scritto il mio Post epocale :lol: nei Fatti e Cronache, poco tempo dopo ho sentito:

Sidney - Disney
Qualche giorno fa sentivo "Modane"...

è un comune francese di 3.781 abitanti situato nel dipartimento della Savoia della regione del Rodano-Alpi.

E non sapevo perché... ieri si è creato l'abbinamento:

Modane - Nomade

È curioso che venga ancora usato un riferimento geografico, un certo "posto-luogo" apparentemente solidissimo e tangibilissimo e "fississimo" per accennare ad una condizione (della conduttività della Ragione) tutt'altro che fissa... :|

Sillabate, sillabiamo... :wink:
mentre appunto ogni cosa o concetto o contenuto finora dato per fisso, ora trova dei modi e dei nodi per suggerire che probabilmente non è così... :shock: :roll:

Ma com'è?

Non lo possiamo sapere, l'Io Soggetto non lo può sapere...

L'unica parola di guida - suggerimento - taratura che sono riuscita a sentire ieri (la prima volta al mattino, la seconda alla sera, dopo che per la seconda volta non sono riuscita a formare con Massimo un Campo parlante), è stata la parola russa Бордюр, Bordure, si traduce come Cordolo.

La mia prima associazione è stata questa:

Il cordolo è anche un bordo di modesta altezza (in genere di cemento) utilizzato per delimitare due aree diverse, es il marciapiede dalla strada

Ma potrebbero esserci anche altre sfumature... fatto sta che ieri da dentro la mia area corrente del "ricevere" non riuscivo ad accedere alle altre aree...

Perché... come qualcuno mi sta suggerendo adesso :wink: , le condizioni dello spazio, la densità, la maglia dello spazio della Super Unificazione stavano cambiando troppo in fretta per poter starci dentro in diretta...
Irinushka wrote:
Irinushka wrote:
In un certo senso quello che mi sorprende, è che siano ancora così pochi i segni tangibili della Nuova Gestione, del Nuovo Tessuto connettivo e cognitivo esistenziale, ma forse ora che stiamo scoprendo e rilanciando le Impressioni (con nuovi punti di vista e nuovi collega-menti :lol: naturalmente Incorporati)...*** : ... : Soprattutto quelle notturne, della movida notturna... :lol:

Un abbraccio trasversalissimo e buona Vigilia! :abbracciatona : Love : : Groupwave :
Metto solo a verbale in stile telegrafico che stanotte nella mia movida notturna :) ho “registrato” chiaramente i cambiamenti in fatto di:

- velocità (e ora ricordo che Lui ne ha accennato domenica, alla fine della terza seduta)

- nuovi (dal punto di vista della densità trasformativa) strati e volumi che “frequento” (e che probabilmente sono un coadiuvante naturale per predisporre nuovi punti di vista)

- cambiamento della risoluzione del tessuto dei sogni in generale :)

- l’indubbia Presenza del Creatore, del Suo Spingere dentro tutto ciò… :figurati


I dettagli tipo volare in continuazione oppure sciare su una parete completamente verticale hanno un loro fascino : Chessygrin : , ma sono comunque una riflessione delle tarature che ci sono sotto...
E poi i sogni, le esperienze notturne che assumono sempre più peso ed importanza, indipendentemente dal nostro ricordare o non ricordare, anzi, secondo me, la sostanza illuminante, la sostanza chiarente - schiarente con cui interagiamo di notte, che conduciamo di notte (e che a volte immaginiamo e riproduciamo tramite i sogni) al risveglio si dissolve molto in fretta...

Ma intanto le nostre cellule e molecole l'hanno presa... l'hanno assimilata e quindi usano le loro energie in un modo leggermente diverso...


E anche stanotte i sogni sono stati aggancianti... e forti e potenti ed altamente promettenti... e con lo spirito trasformativo naturalmente incorporato dentro...

E su questo sfondo Trasformativo il landscape umano, la realtà umana familiare, con i punti di vista familiari, risultano sempre più... impoveriti? scoloriti? in dissoluzione? non importanti? non usufruibili?

Boh... :shock: :roll: Più che altro questa realtà è basata su un sistema (della conduzione del tempo - spazio) sbagliato, su un kit di segni tipografici (dell'illuminazione e dell'esposizione della mondo visione) sbagliati... e questa incongruenza è naturalmente :mrgreen: incorporata in qualsiasi attuale manifestazione della Vita e della Fede (della fede nell'attuale perimetro del Mondo edizione), però non ci conviene indagare su ogni singolo punto di vista esistente alla ricerca di eventuali "pulci"... :lol:

Intanto perché adesso non abbiamo l'accesso ai "diagrammi corretti", agli "sviluppi piani del poliedro" corretti, poi perché il soggetto che darebbe la caccia alle pulci... non è esattamente libero dagli attachment : Chessygrin : e poi... perché così la Vita diventerebbe davvero impossibile...

E allora si torna, sempre ed ancora, all'Atteggiamento.. all'Atteggiamento verso se stessi e verso tutto il resto... :wink:
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

User avatar
Irinushka
Site Admin
Posts: 7558
Joined: Sat Dec 22, 2007 1:14
Location: Italy, Piedmont
Contact:

Re: Fatti e Cronache

Post by Irinushka »

Sullo slancio ho risposto ad una mail privata e mentre rispondevo, sono nate le considerazioni che a questo punto voglio condividere sul forum.

***************************

... Adesso mi viene da dire: questo contesto trasformativo è (un oceano) senza fondo, mentre le persone sono abituate a sentire sotto i piedi qualcosa di tangibile, vogliono avere/toccare/sapere/accompagnare il solido, anche se è un solido molto illusorio... e spesso molto impegnativo...

Probabilmente, adesso faremo sempre più attenzione alle caratteristiche dell'acqua, delle correnti, alle velocità dei vortici, alle regolazioni delle temperature... e saremo così immersi in questo genere di impressioni - "impressioni" - ricalcoli - ricalibraggi e regolazioni trasformative (Nuova Organolettica Esistenziale!)) che gradualmente smetteremo di cercare e di voler avere ad ogni costo presso di noi il senso dello sfondo solido..., delle grandezze fisse...

E ora siamo nella fase preparatoria/preliminare, che precede lo scollegamento/lo scioglimento del sapere relativo allo sfondo fisso (se smettiamo di sapere che esiste, che deve esistere, allora smetteremo di cercarlo e useremo le nostre energie per nuotare nell'immensità... scoprendo che dopotutto è questo il nostro ambiente ed habitat naturale :wink: )...

Perciò non ti posso promettere che tornerà (se mai c'è stato per davvero) lo sfondo sicuro sotto i piedi, però riuscirai/riusciremo ad estrarre il nostro corrente disegno della cristallinità usufruibile da quello che ci capita, da quello che la Super Unificazione, la Dio Realtà ci verrà naturalmente a proporre...

Cerca di essere aerodinamico, non farti inghiottire dai disegni di una finta stabilità ma nemmeno respingila... piuttosto prendila con la condizionale, lasciando che quello che deve sciogliersi, si sciolga e quello che deve cristallizzarsi, si cristallizzi... e serva/accompagni la Tua Trasformazione... il Tuo "orto"... Il Tuo Centro Mobile del Tutto-Universo... :)
AIRI-SON

Tornerò a sollecitare le vostre anime

"Съешь же ещё этих мягких французских булок, да выпей чаю." :figurati : ... : : down :

Post Reply